Una lingua da leggere

drapeau italien

Projet Una lingua da leggere, les élèves des écoles et sections italiennes dans le monde présentent des romans jeunesse, les balzaciens participent aussi!

 

 

 

gol

 

Questo libro racconta la storia delle Cipolline, una squadra di calcio che viene divisa in due gruppi che si allenano con allenatori diversi: le Olive, con Gaston Champignon, un bravissimo mister che dirige anche un ristorante, e i Grappoli, allenati dal parroco Don Biagio, sempre accompagnato dal suo sax. Tutti si impegnano molto per vincere il torneo di calcio regionale, ma non sanno che una squadra speciale li aspetta. I Grappoli e le Olive riusciranno a battere questa squadra speciale?

Questo libro è molto interessante e divertente, mi è piaciuto molto. Insegna il valore dello spirito di squadra e che la cosa più importante non è vincere, ma partecipare e divertirsi tutti insieme.

Ecco altri buoni motivi per leggere questo romanzo: non c’è solo il calcio ma anche delle storie d’amore, non è difficile e ci sono molte immagini, fa vedere la vita dei ragazzi.

Io propongo questa lettura non solo ai calciatori, ma a tutte le persone con dei sogni, anche un po’ pazzi, che vogliono realizzare.

pesi

 

Questi brevi racconti narrano la lotta di quegli atleti che hanno combattuto per i diritti umani, contro il razzismo e la dittatura. Le storie sono legate assieme da una cornice, nella quale interviene un bambino a cui il celebre pugile Muhammad Ali racconta queste vicende per sensibilizzarlo a quest’importantissima causa.

Penso che questo libro sia molto interessante. In effetti, scopriamo tutta la lotta degli sportivi per l’uguaglianza degli uomini e dei sessi, grazie a Jesse Owens o Arthur Ashe, ed incontriamo altri personaggi emblematici. Tutto questo ci offre una sintesi sulla lotta per i diritti civili, dagli USA al Sudafrica. Questi racconti ci propongono un spunto per riflettere su queste tematiche, che sono sempre d’attualità. I disegni sono molto espressivi e divertenti, il che rende il libro ancora più bello.

Secondo me, questo graphic novel è da consigliare a tutti i giovani, interessati o meno allo sport, al razzismo, al femminismo, alla storia, alla dittatura… In effetti, tutti devono scoprire che siamo tutti liberi e uguali. Penso che non ci sia un un lettore ideale per questo libro perché è stato scritto e disegnato per tutti i giovani del mondo.